Expo 2020 a Dubai

Expo 2020 Dubai

Dubai si prepara ad accogliere un appuntamento molto atteso: l’Expo 2020.

Per la prima volta, l’Esposizione Universale si svolgerà in un paese del del Medio Oriente e si annuncia come un evento grandioso (nello stile di Dubai!).

Andiamo a curiosare dietro le quinte dell’Expo di Dubai!

Che cosa è l’Expo

L’Expo – o Esposizione Universale – è uno degli eventi internazionali di maggiore rilevanza.

I World Expo si svolgono ogni cinque anni, hanno una durata di sei mesi e sono focalizzati su temi universali, di importanza generale per l’intera umanità.

Quando è previsto l’Expo 2020

Il mega evento, aperto 7 giorni su 7, era previsto (prima dell’inizio della pandemia) dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021.

Le nuove date sono dal 1 ottobre 2021 al 31 marzo 2022.

Il tema e l’obiettivo dell’Expo Dubai

Il tema è Connecting Minds, Creating the Future, cioè collegare le menti, creare il futuro.

La manifestazione svilupperà tre aree tematiche:

  • Opportunità per i popoli nel futuro
  • Sostenibilità, affinchè il progresso non comprometta le vite e i bisogni delle generazioni future
  • Mobilità, per realizzare connessioni, fisiche e virtuali, nuove e più efficienti

L’obiettivo è quello di raccogliere le idee provenienti da tutto il mondo e di ispirare i partecipanti all’Expo a mobilizzarsi su sfide condivise.

Quanti paesi parteciperanno?

La partecipazione all’Expo 2020 è stata confermata da più di 190 nazioni di tutto il mondo.

Un record! Ricordiamo che l’Expo di Milano del 2015 aveva visto la partecipazione di 145 nazioni.

Quante persone vedranno l’Expo di Dubai?

Il flusso di visitatori stimato durante l’evento è pari a circa 25 milioni di persone.

La crisi globale che il mondo sta vivendo, tuttavia, rende ogni stima incerta.

Un evento sostenibile

Si prevede che circa il 90% dei materiali da utilizzare per le nuove costruzioni per l’Expo proverrà da vecchi edifici e infrastrutture riconvertite e riutilizzate.

Per esempio, il grande parcheggio sarà realizzato macinando migliaia di pneumatici riciclati dentro la miscela di asfalto, così la gomma non raggiungerà la discarica.

Inoltre, l’elettricità utilizzata nel corso dell’evento proverrà per il 50% da fonti rinnovabili e il padiglione dedicato alla sostenibilità sarà del tutto autosufficiente.

Il logo dell’Expo Dubai

Expo 2020 Dubai, logo
Il logo dell’Expo 2020.

Vi piace il logo dell’Expo? 🙂

È composto da tanti piccoli cerchi concentrici uniti fino a formare un anello al centro. Simbolicamente, rappresenta l’unità dei popoli e la continuità tra il presente e il futuro.

Ogni cerchio è quindi un popolo, una cultura o una tradizione diversa che entra in contatto con gli altri cerchi.

Il logo trae ispirazione da un oggetto prezioso: un anello d’oro ritrovato durante gli scavi in un sito archeologico scoperto nel 2002 nel deserto di Saruq Al Hadid, tra Dubai ed Abu Dhabi.

L’età del reperto? Di tutto rispetto: l’anello ha più di 6.000 anni.

I padiglioni

L’ispirazione è giunta, in una certa misura, dai mercati arabi tradizionali, i souk, dove le merci sono ospitate in settori diversi a seconda del genere.

La piazza centrale sarà il “cuore” dal quale si svilupperanno le aree espositive.

I padiglioni più piccoli saranno collocati lungo il perimetro della piazza, i più grandi avranno la forma di petali.

I padiglioni principali saranno, naturalmente, quelli dedicati alle tre aree tematiche.

Come sarà il padiglione italiano? Di grande impatto!

Occuperà una superficie di 3.500 metri quadrati, si eleverà a circa 27 metri d’altezza e sarà, allo stesso tempo, un padiglione espositivo e dimostrativo.

Dove si svolgerà

Per l’Expo 2020 è stata allestita l’area espositiva del nuovo quartiere fieristico a sud di Dubai, il Dubai Trade Center-Jebel Ali, che si estende su un’area di 4,38 chilometri quadrati.

La posizione è strategica, trovandosi equidistante da Dubai e Abu Dhabi.

Come arrivare

L’area si trova nelle vicinanze del nuovo Aeroporto Internazionale Al Maktoum, un vero colosso in fase di completamento, che a regime trasporterà 160 milioni di passeggeri all’anno e sarà lo scalo più grande del mondo.

Inoltre, il quartiere fieristico non è molto distante dall’Aeroporto Internazionale di Dubai, dall’Aeroporto Internazionale di Abu Dhabi e dai Terminal Crociere di Dubai (qui trovate informazioni sul porto di Dubai) e Abu Dhabi.

C’è inoltre un stazione della metropolitana che arriva direttamente sul posto e può trasportare circa 36.000 passeggeri ogni ora.

È stata infatti estesa la linea rossa di 15 chilometri, a partire dalla fermata di Nakheel Harbour and Tower.

Inoltre ci sono degli autobus, gli Expo Rider, che da diversi punti di Dubai porteranno gratuitamente i visitatori di Expo 2020.

Biglietti per l’Expo 2020

I biglietti sono in vendita in questa pagina del sito ufficiale dell’evento. I prezzi:

BIGLIETTO DA 1 GIORNO a data aperta

  • Adulti (18-64 anni): AED 120 (circa EUR 30)
  • Giovani (6-17 anni) e studenti: AED 60 (circa EUR 15)
  • Senior (dai 65 anni in su) e bambini (fino a 5 anni): ingresso gratuito

BIGLIETTO DA 3 GIORNI (tre ingressi entro 14 giorni dal primo utilizzo)

  • Adulti (18-64 anni): AED 260 (circa EUR 65)
  • Giovani (6-17 anni) e studenti: AED 130 (circa EUR 32)
  • Senior (dai 65 anni in su) e bambini (fino a 5 anni): ingresso gratuito

Per chi fosse interessato ad accedere all’Expo per periodi più lunghi, sono inoltre disponibili diversi pass, che si trovano sempre in vendita sul sito ufficiale.

Attenzione! I biglietti per l’Expo non sono rimborsabili.

Dove dormire

La ricettività è in fase di potenziamento per l’Expo, quindi non avrete certo difficoltà a trovare un valido alloggio.

Probabilmente, oltre a visitare l’Esposizione Universale vorrete approfittarne per vedere anche le altre attrazioni di Dubai: come conciliare la due esigenze al meglio e scegliere la zona dove dormire?

Il sito espositivo non si trova nelle vicinanze di Downtown Dubai (che possiamo considerare il centro della città), ma dato che i collegamenti, anche con taxi e navette, saranno rinforzati, sarà abbastanza semplice spostarsi da e verso il sito dell’Expo.

Quindi, potrete scegliere di alloggiare nella zona che vi attira maggiormente; per informazioni e suggerimenti sui migliori hotel di Dubai vi consigliamo questa lettura.

Cos’altro vedere a Dubai?

A Dubai c’è solo l’imbarazzo della scelta: è una destinazione incantevole, con o senza l’Expo!

Ecco un breve elenco, non esaustivo, delle sue attrazioni: il Burj Khalifa, il deserto di Dubai, il Burj Al Arab, le fontane di Dubai, Atlantis Dubai, Dubai Mall, SKI Dubai, le spiagge, i centri commerciali, I souk.

In questa pagina trovate preziosi spunti per organizzare il vostro perfetto itinerario a Dubai.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.