Noleggiare l'auto a Dubai

Autonoleggio a Dubai

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 19 febbraio 2018

Dubai è una città caratterizzata da grandi spazi e grandi distanze. A volte, si devono percorrere molti chilometri per spostarsi da un punto all’altro, perdendo anche molto tempo, specialmente se ci si sposta con i mezzi pubblici.

Sempre più spesso, chi deve fare un viaggio a Dubai e vuole esplorare la città, decide di noleggiare un’automobile, così da potersi spostare con maggiore autonomia e abbattere anche alcuni costi.

Vi interessa l’argomento? Allora scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sul noleggio auto a Dubai.

È conveniente noleggiare l’auto a Dubai?

Utilizzare l’automobile a Dubai è davvero molto conveniente, per più di un motivo: innanzitutto c’è la comodità di potersi spostare senza dover dipendere dagli orari dei mezzi pubblici che, nonostante siano molto efficienti, non raggiungono tutte le zone della città; un discorso a parte va fatto per i taxi, che sono comodi e non costano nemmeno molto, anche se di più rispetto ad un’auto a noleggio.

Un altro vantaggio di avere l’auto a disposizione è dato dalla possibilità di vedere più cose, e di visitare anche le altre città degli Emirati Arabi. Pensate che non solo i turisti, ma anche molti emiratini preferiscono noleggiare un autoveicolo piuttosto che acquistarne uno, perché qui affittare un’auto ha costi molto contenuti.

Sia il costo noleggio, sia il costo del carburante, che negli Emirati Arabi ha prezzi a dir poco stracciati, rendono l’utilizzo dell’automobile è sicuramente la scelta più economica per chiunque decida di fare un viaggio a Dubai.

Non dovete preoccuparvi neanche della qualità del servizio, perché in città hanno sede tutte le maggiori compagnie di autonoleggio internazionali, come Europcar, Hertz, Thrifty Car, Sixt.

I costi di un’auto a noleggio

Come abbiamo detto, noleggiare un’auto a Dubai ha costi davvero molto conenuti. Pensate che il noleggio di un’utilitaria per una settimana, con compagnie come Europcar ed Hertz, si attesta su cifre che non raggiungono i 300 euro, e comprendono anche un’assicurazione di base, che copre i danni e gli incidenti più lievi (se desiderate una copertura assicurativa più completa, la spesa può lievitare di circa una cinquantina di euro); per il noleggio dei SUV i prezzi partono da cifre attorno ai 350 euro a settimana, a seconda della compagnia.

Ricordate di informarvi presso il vostro autonoleggio se sarà la compagnia a fornirvi la card per il pagamento dei pedaggi, che sono presenti sulla maggioranza delle strade di Dubai, e se sì, quali sono le modalità di rimborso per le spese sostenute durante il periodo del noleggio (il costo dei pedaggi si aggira attorno ai 4aed, che corrispondono a circa 90 centesimi).

Ormai tutte le maggiori compagnie di autonoleggio, e anche molte di quelle locali, offrono la possibilità di scegliere e noleggiare l’autoveicolo direttamente da Internet, pagando subito l’importo dovuto (la maggior parte offre degli sconti a chi paga online).

Se dovete partire per Dubai e volete noleggiare un’auto, non fermatevi al primo sito che incontrate, anche se vi propone condizioni particolarmente favorevoli, ma aiutatevi con un comparatore di prezzi, e prestate attenzione non solo al costo, ma anche ai servizi compresi nel noleggio, a partire dalla copertura assicurativa, e alle varie clausole presenti nel contratto.

È facile girare a Dubai in auto?

Le strade sono larghe e ben mantenute (in alcuni casi sono presenti 10/12 corsie), però bisogna tenere conto che c’è la guida a destra e la segnaletica stradale è sia in arabo che in inglese, cosa che consente di orientarsi abbastanza bene, il discorso si complica un po’ quando si ha a che fare con gli altri guidatori.

Agli emiratini, infatti, piace molto la velocità, e non sono particolarmente attenti al codice della strada; potreste, quindi, avere a che fare con persone che vi sorpassano a destra e a sinistra, guidatori che non rispettano le distanze di sicurezza (i tamponamenti sono una delle prime cause d’incidente a Dubai), piloti di formula uno che vi lampeggiano per chiedervi di farvi da parte, e persone che svoltano all’improvviso senza mettere la freccia.

Una volta che vi sarete abituati alla loro guida spericolata, non avrete problemi a spostarvi con l’auto tra le varie zone della città.

Quale patente serve?

Il tipo di patente necessario per guidare un’auto a noleggio a Dubai dipende innanzitutto dagli accordi internazionali fra i vari Paesi. I cittadini che siano residenti in uno dei seguenti Paesi possono guidare a Dubai utilizzando la propria patente di guida: Australia, Austria, Bahrein, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Hong Kong, Irlanda, Italia, Giappone, Corea del Nord, Kuwait, Olanda, Nuova Zelanda, Norvegia, Oman, Polonia, Portogallo, Qatar, Romania, Arabia Saudita, Singapore, Sudafrica, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, UAE, Regno Unito, Stati Uniti.

Anche per le persone residenti in Italia, quindi, per guidare a Dubai è sufficiente avere la propria patente di guida in corso di validità (che abbia la scadenza più lunga di un anno).

L’autonoleggio all’aeroporto di Dubai

A Dubai ci sono due grandi aeroporti internazionali, il Dubai International Airport e l’Al Maktoum International Airport. Il primo è quello più vicino alla città, ed è situato nelle vicinanze del quartiere di Deira, il secondo, invece, si trova in mezzo al deserto, all’interno del complesso Dubai World Trade Center. La maggioranza degli aerei provenienti dall’estero atterra al Dubai International Airport.

In entrambi gli aeroporti è possibile noleggiare un’auto, o ritirarla se si ha già provveduto alla prenotazione online, poiché sono presenti diverse compagnie di noleggio auto, sia nazionali che internazionali, i cui uffici sono convenientemente collocati all’uscita dei Terminal.

Tra le compagnie di autonoleggio presenti nei due aeroporti ci sono Avis, Hertz, Budget, Sixth, Europcar, Alamo e Thrifty.

Noleggiare auto di lusso a Dubai

Guidare un’auto di lusso è sempre stato il vostro sogno? Se avete un po’ di soldi da spendere, e avete già compiuto 25 anni, il vostro desiderio potrebbe avverarsi.

Basta fare una veloce ricerca su Google, per scoprire che Dubai è letteralmente invasa da compagnie di autonoleggio che offrono la possibilità di affittare un’auto di lusso: Lamborghini, Ferrari, Buick, Porsche, McLaren, Aston Martin, Rolls Royce, Jaguar… C’è solo l’imbarazzo della scelta!

L’unico limite, oltre a quello dell’età, è, ovviamente, dettato dall’aspetto economico.

Se con meno di 500 euro potete tranquillamente noleggiare un’utilitaria per una settimana, infatti, il discorso cambia parecchio quando si parla di affittare un’auto di lusso. Con una cifra come questa potete noleggiare per un giorno, ad esempio, una Porsche Boxter o una Panamera, o, ancora, una Mercedes Classe S (oltre al costo del noleggio si deve lasciare un deposito che, in genere, supera i 1000 euro, e che viene restituito al momento della riconsegna dell’auto); per bolidi come la Ferrari California e la Lamborghini Gallardo, invece, la cifra diventa a tre zeri.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
            

I tour imperdibili