Taxi a Dubai: come funzionano

Taxi a Dubai

10 commenti / di Francesca Mereu / aggiornato: 18 Marzo 2019

Durante la vostra vacanza a Dubai vedrete molti taxi in circolazione e probabilmente ne farete un intenso uso!

Sono infatti dei mezzi di trasporto economici e capaci di coprire rapidamente le distanze, complici anche le larghe strade della città.

Inoltre, i taxi vi porteranno davvero a destinazione, a differenza dei mezzi pubblici che non sempre vantano una diffusione capillare.

Per esempio, la fermata della linea rossa della metro creata appositamente per il Dubai Mall dista dall’entrata del centro commerciale circa 1 km! Anche se esiste una passerella coperta e climatizzata, non si tratta comunque della soluzione più comoda.

Inoltre, i taxi rappresentano la soluzione di trasporto in assoluto più efficiente per raggiungere gli hotel lungo le spiagge.

Come si usano i taxi a Dubai

I taxi a Dubai hanno la carrozzeria color crema e si trovano praticamente dappertutto, 24 ore su 24; sono puliti, climatizzati e semplici da usare.

Gli autisti parlano l’inglese se pur con un accento non sempre perfetto!

Come chiamare un taxi

  • fermandolo direttamente (se ne intercettate uno libero per la strada)
  • andando alla stazione dei taxi più vicina
  • telefonando alla compagnia dei taxi (ce ne sono tante)
  • utilizzando una App

App per i taxi

Specialmente per i vacanzieri che progettano un intenso uso dei taxi, le relative app possono rivelarsi utili compagne di viaggio. A chi va a Dubai consigliamo di installare RTA Smart Taxi.

Tramite questa app, disponibile per iOS e Android, potrete infatti prenotare la corsa direttamente dal cellulare e ottenere informazioni di dettaglio sul taxi che verrà a prendervi e sul tempo stimato di arrivo a destinazione.

Esistono anche altre app, ma dalle funzionalità più limitate: per esempio, Dubai Taxi Corporation (solo per iOS), che per il momento non offre il servizio di prenotazione online.

I taxi all’aeroporto di Dubai

Per trovare un taxi in aeroporto basta seguire la segnaletica che troverete nel terminal. I taxi si trovano all’esterno, tutti i giorni e a tutte le ore.

In caso di difficoltà, potete farvi aiutare dalle persone che indossano una maglietta blu con la scritta “May I help you?” (“Posso aiutarti”?). Sono sempre molto gentili.

Una valida alternativa al taxi è il trasferimento con auto privata.

Le principali compagnie di taxi

Tariffe dei taxi

Le tariffe sono conteggiate con il tassametro. C’è un prezzo di partenza, variabile a seconda della fascia oraria, intorno ai 5 o 5,5 AED (Arab Emirate Dirham), più un importo variabile pari a circa 2 AED per chilometro.

Per i taxi in partenza dall’aeroporto occorre aggiungere un supplemento fisso di 25 AED.

In questa pagina trovate informazioni sulla moneta di Dubai e un utile convertitore.

Un esempio di quanto si può spendere con il taxi?

Mettiamo che abbiate scelto un hotel sulla spiaggia di Jumeirah Beach e vi venga voglia di fare shopping.

Dal Jumeirah Beach Residence al Dubai Mall la corsa in taxi dura meno di 25 minuti e può costare suppergiù 46 AED (poco più di 10 euro). Più che ragionevole, grazie al prezzo del carburante ridotto.

I taxi rosa (family taxi)

I taxi di Dubai riservati alle donne
I taxi di Dubai riservati alle donne e alle famiglie. A volte sono provvisti di seggiolini per i bambini

I taxi rosa, Ladies Taxi, sono riservati alle donne e alle famiglie.

Si trovano soprattutto nei luoghi frequentati dal pubblico femminile, e i conducenti sono di sesso femminile.

Li potete riconoscere dal tetto rosa, e spesso anche altri dettagli, come i sedili, sono dello stesso colore.

Altri tipi di taxi

Hala Taxi. Il servizio, creato per migliorare l’uso del taxi e ridurre i tempi di attesa per i passeggeri, prevede la prenotazione tramite app o telefonata ad un apposito Centro di Prenotazione. Gli Hala Taxi, invece, non rispondono alle richieste di fermata per strada.

Al cliente verrà quindi inviato il più vicino taxi disponibile. Il servizio è disponibile con alcune compagnie, come RTA e Oneroad Taxi LLC.

Special Needs Taxi. Sono vetture specifiche per le persone disabili e per le loro famiglie.

Questi taxi hanno spazi più grandi, adatti ad accogliere le sedie a rotelle. Gli autisti forniscono assistenza al cliente, soprattutto riguardo al trasporto dei bagagli e degli oggetti.

Taxi, Uber o Careem?

I servizi di trasporto automobilistico privato alternativi al taxi funzionano anche a Dubai.

Qui la famosa società Uber, nata nel 2009, combatte – oltre che con i taxi – con il suo rivale mediorientale Careem, fondato nel 2012.

Quale mezzo scegliere?

I taxi sono in linea di massima più convenienti, perché da queste parti Uber e Careem dispongono soprattutto di auto di livello alto, e questo si riflette sui prezzi del servizio.

La facilità nel reperire un taxi in qualunque ora della giornata, inoltre, fa spesso preferire questo mezzo.

Ci sono comunque alcuni viaggiatori che si affidano più volentieri a Uber o Careem, per uno di questi motivi:

  • amano le auto lussuose, e spendere di più non li preoccupa!
  • apprezzano il fatto che l’autista non mostri esitazioni nel raggiungere la meta stabilita, dato che l’indirizzo viene comunicato al momento dell’ordine tramite app. Con il taxi, invece, qualche volta il conducente potrebbe (fingere di?) non conoscere perfettamente il luogo di destinazione. In casi come questi, l’auto e il tassametro fanno qualche giretto in più…

Un’ulteriore alternativa da considerare? Essere gli autisti di voi stessi, prendendo una macchina a noleggio.

Altre informazioni e consigli

  • A Dubai non vige l’usanza di effettuare contrattazioni sul prezzo dei taxi
  • C’è la possibilità di pagare con carta di credito, ma i tassisti gradiscono di più i contanti e spesso hanno difficoltà a trovare il cambio. Portate con voi banconote di piccolo taglio, soprattutto se la corsa in auto coprirà una piccola distanza, e li farete felici!
  • Non si può bere o mangiare in taxi (bere acqua è comunque tollerato)
  • Tutti i taxi sono per non fumatori
  • Alcuni autisti hanno uno stile di guida “allegro”, e qualche taxi potrebbe essere privo di cinture di sicurezza. Prima di salire a bordo controllate che queste non manchino (e, naturalmente, indossatele sempre)
  • Dal taxi si esce dal lato destro. A volte, la portiera posteriore sinistra ha il blocco di sicurezza per bambini
  • Non cedete alla tentazione di salire sui “taxi” non ufficiali senza insegna, generalmente neri e privi di tassametro. Probabilmente, vi ritrovereste a pagare importi ben più alti rispetto a quelli applicati dai taxi ufficiali

10 commenti su “Taxi a Dubai”

  1. Salve, sto organizzando un viaggio con la mia famiglia a Dubai senza alcun ausilio di agenzie viaggi. Vorrei sapere se il transfer dall’aeroporto all’Hotel mi conviene prenotarlo prima della partenza ed eventualmente chiedere allo stesso hotel o arrivare e cercare un taxi. L’arrivo è previsto la sera dopo le 10. Grazie

  2. Il pagamento con carte di credito dei taxi è abbastanza diffuso? Chiederò prima all’autista, ma dovendo andare per lavoro preferisco usare la carta aziendale che i contanti.
    Grazie mille,
    Margherita

  3. Ciao vorrei sapere se posso già prenotare dall’italia un taxi dall’aeroporto di dubai per layan community. Arriverò all’una e mezza di notte e vorrei già avere tutto organizzato.

  4. Salve, in un altro articolo di questo sito avete scritto che la compagnia nazionali di taxi è la Dubai Taxi, mentre qui leggo che è la RTA. Qual è quella corretta?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.