Escursione di un giorno ad Abu Dhabi da Dubai

Abu Dhabi in un giorno da Dubai

Dati pratici

  • Distanza: 139 km
  • Tempo di percorrenza: 1h30m

Abu Dhabi, capitale amministrativa degli Emirati Arabi Uniti, è una città ricca di fascino e cultura.

Meno glamour rispetto alla vicina Dubai, custodisce l’anima più tradizionale degli Emirati Arabi Uniti, che mostra orgogliosa ai suoi visitatori; così come la sua faccia più moderna, costituita da luoghi come le Etihad Towers e il Ferrari World.

Se avete in programma un viaggio a Dubai, perciò, vi consiglio di ritagliarvi almeno un giorno di tempo per visitare l’affascinante capitale emiratina: ne vale davvero la pena!

Tour di Abu Dhabi da Dubai in 1 giorno
Abu Dhabi è una città che meriterebbe ben più di un giorno di visita, ma, se un giorno è tutto il tempo che riuscire a dedicarle, avrete comunque la possibilità di vedere tutte le sue attrazioni più belle.

Come visitare Abu Dhabi

Per visitare Abu Dhabi potete scegliere di affidarvi a un tour guidato di un giorno oppure optare per il fai da te.

La scelta di una o dell’altra soluzione dipende soprattutto da quanto tempo avete a disposizione, da ciò che volete vedere, da quanto vi sentite sicuri a muovervi da soli in città e da quanto siete bravi a organizzare un viaggio.

Il maggiore vantaggio di un tour organizzato da Dubai ad Abu Dhabi risiede nel fatto di non doversi occupare della parte organizzativa del viaggio.

Ovviamente, prendendo parte a un tour guidato, si è legati ad un programma e a dei tempi prestabiliti, mentre con il fai da te potete decidere quando partire e quando arrivare e, soprattutto, cosa vedere.

Lo svantaggio più grosso di viaggiare in autonomia è sicuramente quello di doversi occupare da sé del trasporto.
Vediamo più nel dettaglio come visitare Abu Dhabi, così che possiate decidere se preferite un tour organizzato o un tour fai da te:

Tour Organizzati

Come potrete vedere, ci sono diversi tipi di tour organizzati di un giorno da Dubai ad Abu Dhabi, dovete solo scegliere quello che più si adatta alle vostre esigenze.

I meno costosi si aggirano attorno ai 55 Euro e comprendono il viaggio andata e ritorno in pullman e la visita guidata alle principali attrazioni di Abu Dhabi: Grande Moschea dello Sceicco Zayed, Corniche, Emirates Palace, Emirates Towers e Ferrari World, Isola Yas, Heritage Village.

Quelli un po’ più costosi possono comprendere anche i pasti e il biglietto per il Ferrari World, a seconda della tipologia di tour scelto.

Se volete avere più libertà, potete anche scegliere il semplice transfert da Dubai e ritorno, così da avere il tempo di visitare la città in tutta calma, senza dovervi preoccupare del viaggio di andata e ritorno.

Visitare Abu Dhabi con un tour fai da te

Un’altra possibilità per chi desidera visitare Abu Dhabi è il tour fai da te. Certo, organizzarlo può portarvi via un po’ di tempo, ma così avrete modo di vedere tutto quello che volete, nei tempi che preferite. Ecco alcune informazioni che vi possono essere utili, se decidete di optare per un tour in autonomia.

Come arrivare

Prima spostarsi tra Dubai e Abu Dhabi poteva risultare un po’ complicato, almeno per chi non aveva un’automobile a disposizione. Adesso, nonostante l’auto resti il mezzo di trasporto migliore per raggiungere la capitale, grazie ad un notevole sviluppo dei trasporti pubblici, è possibile raggiungere tranquillamente Abu Dhabi anche servendosi dell’autobus.

In treno

Non ci sono treni che collegano Dubai ad Abu Dhabi, anche se tra qualche anno potrebbe entrare in funzione Hyperloop, un treno ultraveloce che consentirebbe di spostarsi tra Dubai e la capitale degli Emirati in appena 15 minuti.

In autobus

Uno dei mezzi più comodi e convenienti per spostarsi tra Dubai e Abu Dhabi è l’autobus. I bus E100 per Abu Dhabi partono dalla Al Ghubaiba Bus Station, a Bur Dubai, nelle vicinanze della stazione della Metro Al Ghubaiba, e impiegano 1 ora e 30/ 2 ore per arrivare a destinazione.

I bus partono a intervalli di circa 20 minuti.

Il bus è sicuramente il mezzo più economico per raggiungere Abu Dhabi: un biglietto costa solo 25 AED (circa 5,50 Euro).

Chi fosse in possesso di un biglietto aereo Emirates o Etihad, può usufruire delle navette gratuite messe a disposizione dalle due compagnie. Maggiori info qui.

Noleggiare un auto

Il mezzo più utilizzato per spostarsi tra Dubai e Abu Dhabi è sicuramente l’automobile. Se avete già noleggiato un’auto quando siete arrivati a Dubai, potete utilizzarla anche per raggiungere Abu Dhabi .

Se, invece, avete deciso di visitare Dubai utilizzando i mezzi pubblici, potete sempre noleggiare un’auto per un solo giorno. In città sono presenti alcune delle maggiori compagnie di autonoleggio internazionali, come Hertz, Alamo, Sixt e Thrifty.

Il costo del noleggio di un’auto per un giorno si aggira attorno ai 25/ 30 euro. 
Ricordate che tutte le strade che collegano Dubai ad Abu Dhabi sono a pedaggio: il costo, che non è per niente elevato, verrà addebitato dalla compagnia di autonoleggio direttamente sulla vostra carta di credito.

Cosa vedere ad Abu Dhabi in un giorno

Nonostante sia snobbata da molti in favore della più patinata Dubai, anche Abu Dhabi ha tanto da offrire a chi decide di visitarla.

Anche se ci vorrebbero più giorni per scoprire i suoi tesori, già in un giorno è possibile vedere tutte le sue attrazioni più interessanti.

Grande Moschea dello Sceicco Zayed

La Grande Moschea dello sceicco Zayed
La Grande Moschea dello sceicco Zayed

La Grande Moschea dello Sceicco Zayed è sicuramente una delle attrazioni più spettacolari della città. Questa è, infatti, una delle moschee più grandi del mondo: pensate che può ospitare fino a 40.000 fedeli ed ha ben 82 cupole.

Caratterizzata dai colori del bianco e dell’oro, offre una magnifica vista sia durante il giorno che durante la notte, grazie ad un sofisticato sistema di illuminazione che ne esalta la bellezza.

Aperta al pubblico tutti i giorni tranne il venerdì mattina, la Grande Moschea si può visitate per conto proprio o prendendo parte a un tour guidato della durata di un’ora circa.

Emirates Palace

Emirates Palace, Abu Dhabi
Emirates Palace, Abu Dhabi

L’Emirates Palace Hotel è un imponente edificio dalle forme arabeggianti, di un tipico marrone chiaro, il cui corpo principale è sormontato da una spettacolare cupola: una vista da non perdere sia durante il giorno che durante la notte, quando il suo viale d’accesso e lo stesso hotel sono illuminati da centinaia di luci.

Impressionanti anche gli interni, in marmo e oro, e la Barakat Collection, che comprende numerosi oggetti antichi di grande pregio.

A differenza del Burj Al Arab di Dubai, che non si può visitare se non si è clienti (a meno che non si prenoti per un tè), il foyer dell’Emirates Palace è aperto anche ai visitatori.

Etihad Towers

Etihad Towers, Abu Dhabi
Etihad Towers, Abu Dhabi

I 5 grattacieli che compongono il complesso delle Etihad Towers sono un simbolo della Abu Dhabi più moderna e patinata: un indirizzo esclusivo che si affaccia sul Golfo Arabico.

Il complesso ospita due hotel di lusso e moltissimi appartamenti, una terrazza panoramica, situata al 74° piano della seconda torre, da cui si gode di una magnifica vista sul Golfo e sulla città.

The Avenue, invece, ospita una serie di boutiques ultra lussuose, per immergersi in un’esperienza di shopping da veri VIP. Se non avete soldi da spendere, potete sempre accontentarvi di guardare le vetrine!

Heritage Village

Dalla modernità delle Etihad Towers passiamo al più tradizionale Heritage Village, un vero e proprio museo all’aperto che riproduce in tutto e per tutto la vita nomade che si conduceva negli Emirati prima dell’avvento del petrolio.

Ci sono le fortificazioni, usate in passato per impedire gli attacchi dall’esterno, le tende, il tipico falò di un accampamento con le caffettiere appese sul fuoco, un tradizionale souq e una moschea e artigiani che realizzano pregiati manufatti.

Di particolare interesse è il Falaji, il sistema di irrigazione che veniva utilizzato per irrigare i campi. Il museo all’interno del forte custodisce preziosi gioielli e le attrezzature di coloro che si dedicavano alla pesca delle perle.

Se volete acquistare un ricordo della vostra esperienza all’Heritage Village, potete farlo nel souq.

Corniche

La Corniche è lo spettacolare lungomare di Abu Dhabi, che si estende per circa 8 chilometri lungo Corniche Road, partendo dalle vicinanze dell’Hilton Hotel per continuare fin dopo Al Khaleej Al Arabi Street.

Lungo il percorso trovate bar, ristoranti, aree gioco per bambini e Corniche Beach, una bellissima spiaggia pubblica attrezzata, molto amata sia dagli abitanti della città che dai turisti.

Isola Yas

L’Isola Yas è un vero e proprio paradiso per chi ama divertirsi!

Circuito Yas Marina

Il Circuito Yas Marina è il luogo dove ogni anno viene disputato il Gran Premio di Formula 1 Etihad Airways. Se siete appassionati di automobilismo, potrete provare l’ebbrezza di girare in pista scegliendo uno dei tanti pacchetti proposti ai visitatori.

Ferrari World

Ingresso del Ferrari World ad Abu Dhabi
Ingresso del Ferrari World ad Abu Dhabi

È il primo parco dei divertimenti a tema firmato dal marchio Ferrari, ed una delle mete più apprezzate da chi visita la città di Abu Dhabi: tutte le attrazioni del parco, dalle montagne russe agli autoscontri, sono dedicate alla famosa casa automobilistica italiana. Scopri di più.

Yas Waterworld

L’altro grande parco dei divertimenti dell’isola di Yas è Yas Waterworld, un enorme parco acquatico che ospita ben 43 attrazioni davvero spettacolari, tutte da provare!

C’è addirittura un’attrazione dedicata ai surfisti, con onde artificiali che raggiungono i 3 metri.

Louvre Abu Dhabi

Il nuovo museo di Abu Dhabi, disegnato dal famoso architetto Jean Nouvel, che si trova a Saadiyat Island, è una vera e propria città – museo dall’aspetto di una tipica medina araba, sormontata da una gigantesca cupola: all’interno ci sono ben 55 edifici, di cui 23 sono gallerie d’arte.

Oltre alle mostre permanenti, dove sono esposte le collezioni private del museo, al Louvre di Abu Dhabi verranno esposte anche opere prese in prestito da importanti musei francesi. Nella parte centrale c’è anche un museo interamente dedicato ai bambini.

Come muoversi all’interno di Abu Dhabi

Muoversi ad Abu Dhabi è un po’ come muoversi a Dubai: entrambe le città sembrano progettate per essere girate in auto; ci sono strade ampie e tanti parcheggi gratuiti.

Gli unici inconvenienti sono il traffico, che in certe zone può essere davvero congestionato, e lo scarso rispetto del codice della strada, che trasforma le strade in una giungla.

Se avete raggiunto Abu Dhabi in auto, comunque, utilizzarla anche per muovervi in città resta la vostra opzione migliore. In alternativa potete utilizzare i taxi o i bus.

Dalla stazione principale dei bus, ad Hazaa Bin Sayed Road, dove arrivano anche i bus provenienti dagli altri principali centri degli Emirati, partono tutte le maggiori linee, che raggiungono tutte le zone della città.

Il biglietto del bus, inoltre, è molto conveniente: costa appena 2AED (circa 44 centesimi di Euro).

Trasferimento da Dubai ad Abu Dhabi e viceversa

Se avete bisogno solo del trasferimento tra le due città, ci sono varie opzioni.

Autobus gratis di Emirates

Se avete il biglietto con Emirates potete usufruire gratuitamente dell’autobus tra l’aeroporto di Dubai (terminal 3 di fronte all’area arrivi) ed Abu Dhabi (di fronte all’Emirates Down Town office – Khalidiya – Corniche). Al ritorno il punto di prelievo ad Abu Dhabi è lo stesso e verrete lasciati di fronte alle partenze al terminal 3. Qui tutte le info sugli orari e la prenotazione.

Autobus gratis di Etihad

Anche Etihad offre il servizio di bus gratuito dall’aeroporto di Abu Dhabi a Dubai. Verrete lasciati all’Etihad Travel Mall, vicino alla fermata della metro Noor Bank, linea rossa. Qui tutte le info e gli orari dei bus.

Trasferimento con auto privata (con autista)

Se volete maggiore comodità ed essere trasportati, dall’aeroporto direttamente al vostro hotel senza dover prendere poi metro o taxi, il consiglio è di prenotare un trasferimento. Un altro vantaggio è dato dal fatto di non essere costretti ad aspettare gli orari degli autobus.

Una delle compagnie più serie ed affidabili è Kiwi Taxi.

Il costo per il transfer è di €74 con un’auto di categoria media (Golf, Audi A3, ecc…) solo andata, fino ad arrivare a €149 se volete viaggiare nel lusso di una Mercedes Classe S o di categoria simile.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (2 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...
            

I tour imperdibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.