Emirates Palace, Abu Dhabi

Emirates Palace, Abu Dhabi

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 8 settembre 2016

Desiderate alloggiare nel miglior albergo di Abu Dhabi? Non abbiate dubbi, il meglio del meglio è l’Emirates Palace, un hotel a 5 stelle che lascerà a bocca aperta anche i più esigenti.
Affacciato sul Golfo Persico, l’hotel ha una spiaggia privata di 1,3 km e vanta giardini in fiore su una superficie di 85 ettari; l’Emirates Palace ha una struttura tipicamente araba, fra cui svettano le 114 cupole che riflettono i vari colori della sabbia e della pietra e, ovviamente, la grande cupola, alta più di 70 metri.

All’interno, a illuminare le finiture in oro, madreperla e cristalli ci pensano 1002 lampadari a bracci, di cui il più grande pesa oltre 2 tonnellate; fra i tessili presenti nell’Emirates Palace, non si possono non menzionare i due tappeti da parete fatti a mano, ciascuno del peso di una tonnellata.

Gli alloggi dell’Emirates Palace sono tutti lussuosi, eleganti e dotati di ogni comfort e tecnologia: sono 302 le camere luxury e 92 le suites, fra queste scegliete le Diamond Rooms per una vista unica sul Golfo Persico, invece, per svegliarvi ogni mattina e godere sin da subito delle bellezze floreali dei giardini le Pearl Rooms fanno per voi: in ogni caso, non pensate di spendere meno di 500 € a notte…
Oltre alle Luxury Rooms, ci sono anche le Luxury Suites di cui la 3 bedroom Palace Suite rappresenta la punta di diamante: su una superficie totale di 680 mq, l’opulenza e la tranquillità la fanno da padroni, anche grazie a un letto dimensioni King e a una jacuzzi nel bagno. Se non bastasse, la vista sul golfo e sul mare completano le caratteristiche di questa suite da sogno, ovviamente non propriamente alla portata di tutti i portafogli: una notte qui potrebbe venirvi a costare almeno 10.000 €!

Ai clienti dell’hotel sono numerosi sono i servizi offerti: si può avere un servizio di maggiordomo che, oltre a pensare alle incombenze quotidiane, può rivelarsi una valida guida allo shopping ad Abu Dhabi e un dotto cicerone sul folklore locale.

Fra gli altri servizi, come non menzionare la limousine per i propri spostamenti o, addirittura, un elicottero privato?

Ad allietare e rendere più ricche le giornate all’Emirates Palace, ci pensa l’Emirates Palace Beach Club che può soddisfare i gusti sia di chi preferisce un po’ di relax che di chi, invece, vorrebbe dare maggiore adrenalina alla propria vacanza: per intenderci, sono ben 2 le piscine a temperatura controllata così come sono 2 i centri fitness dotati dei macchinari all’ultimo grido a disposizione dei clienti. Non mancano nemmeno lezioni di yoga e sessioni di jogging, mentre per chi preferisse qualcosa di più autentico, è assolutamente imperdibile una girata a dorso di cammello.

Rifocillatevi poi in uno dei tanti punti ristoro dell’hotel: al “Mezzaluna” potrete assaggiare ottimi piatti della cucina italiana, al “Sayad” la parola d’ordine è mare e pesce mentre per assaggi tipici di Abu Dhabi “Mezlai” è il top.

A una cena con i fiocchi preferite qualcosa di meno impegnativo? Al “Le Cafè”, potrete degustare i migliori the europei mentre al Caviar Bar – indovinate un po’ – sono lo champagne e il caviale a dominare.

Non poteva ovviamente mancare la sezione Spa all’Emirates Palace: oltre ai tradizionali massaggi ed esfolianti, credo che un’esperienza davvero da non lasciarsi sfuggire sia l’Hammam, il rito del benessere targato Marocco capace di ridare nuova vita a chiunque.

Dunque, che l’Emirates Palace sia lusso e sfarzo nessuno lo mette in dubbio, ma ciò non significa che sia un albergo off limits per i bambini: nel mentre che ci rilassiamo e riposiamo possiamo lasciare da soli i più grandicelli (per i bimbi con meno di 5 anni ci vuole un adulto presente) all’Emirates Palace Kid’s Club che, in poche parole, ha tutto quello che un bambino vorrebbe avere. Giostre e videogames, truccabimbi e sport sono solo alcune delle cose che faranno sentire i vostri figli – dai 5 ai 12 anni – accolti e benvenuti in un hotel da 5 stelle!

L’Emirates Palace è un hotel da sogno che, come abbiamo visto, potrebbe prezzi avere inaccessibili per molti: anche se ha un listino fuori budget, non rinunciate a vederlo dal vivo. Se non fosse già abbastanza straordinario di suo, questo hotel stupisce ancora di più perché è visitabile anche da chi non alloggia, per giunta gratuitamente e senza prenotazione: avete letto bene, basta presentarsi e l’Emirates Palace vi spalancherà le porte, facendovi accedere a gran parte delle sue meraviglie e riservandovi un’accoglienza davvero regale.
Per questo, l’Emirates Palace è una delle attrazioni più famose, visitate e soprattutto amate ad Abu Dhabi: passeggiate nei giardini, fra le fontane e i giochi d’acqua (ma la spiaggia non è accessibile agli esterni), mentre all’interno, oltre alla hall, si può salire al primo piano dove ci sono i ristoranti, i bar e anche le esposizioni di alcuni manufatti archeologici.
Un’ultima notazione la merita il dress code: nei Paesi arabi, l’abbigliamento ha un’importanza maggiore rispetto a quanta ne diamo noi occidentali; pertanto, per essere ammessi bisogna dimostrare di avere un dress code decoroso secondo i loro canoni, cioè bisogna avere almeno le ginocchia e le spalle coperte.
Secondo alcuni, anche qui le cose stanno cambiando e la mentalità non è più così rigida: nel dubbio, il consiglio è di vestirsi in maniera un po’ più formale e meno casual, riducendo le possibilità di rimanere fuori per inadeguato e non decoroso dress code.

  

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
      

I tour imperdibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.