In primo piano
Home / Racconti di viaggio / I consigli di Silvia
Silvia Appunti in Valigia
Silvia Appunti in Valigia

I consigli di Silvia

Silvia è una ragazza con una grande passione, quella per i viaggi che ama organizzare nei dettagli senza però lasciarsi un piccolo margine per vivere avventure impreviste. Puoi trovare tutti i suoi racconti su Appunti in Valigia, oggi però ci parla della sua esperienza a Dubai.

Il tuo blog mi sembra davvero molto ben curato. Qual è la tua ricetta per proporre contenuti interessanti per gli utenti?
Innanzitutto grazie! Credo che il primo ingrediente vincente sia la passione, nel mio blog infatti parlo del mio grande amore per i viaggi. Poi cerco sempre di proporre quei contenuti che io stessa ricerco quando sto pianificando un viaggio, nella speranza che possano aiutare qualche altro viaggiatore. Infine ci vuole sicuramente impegno, il mondo del blog e del web è abbastanza nuovo per me e piano piano sto cercando di impararne le logiche.

Sei una di quelle persone che prima di partire organizza tutto oppure preferisci andare all’avventura?
Sono una persona molto organizzata, una di quelle che stila liste per ogni cosa! Mi piace molto programmare, credo che mi rassicuri. Quando viaggio direi che il 90% delle cose sono organizzate prima di partire: l’itinerario, gli hotel principali, i voli interni etc… trovo che in questo modo si sprechi meno tempo una volta sul luogo. Mi lascio però un margine di incertezza proprio per potermi vivere anche l’avventura!

Tra i tuoi tanti viaggi hai fatto tappa a Dubai, cosa ti è piaciuto particolarmente di questa città?
Dubai è una città che ho trovato affascinante a suo modo, sicuramente non è il posto più autentico del mondo, ma è impressionante come questa città sia stata costruita nel mezzo del deserto. Soprattutto per un europeo abituato a piccoli borghi e a città antiche vedere un luogo futuristico come Dubai è sicuramente un cambio di prospettiva. Mi hanno affascinato i grattacieli, le costruzioni moderne e avveniristiche, ma anche il silenzio del deserto e la zona di Dubai vecchia, con i suoi vicoli e i suoi souq. Inoltre credo che Dubai sia una meta perfetta per chi vuole concedersi qualche giorno al caldo durante il nostro inverno, a sole 6 ore di volo si può trovare un clima estivo!

C’è invece un aspetto di Dubai che ti ha deluso? Se si, ti va di spiegarci il motivo?
Direi il rapporto con le persone del luogo che in questo viaggio proprio non c’è stato. Io amo molto parlare con i locali perché credo che sia il modo migliore per conoscere un paese. A Dubai non è stato possibile, tante persone che vivono in città sono expats che arrivano da altri paesi e anche i locali tendono essere abbastanza chiusi e freddi.

Burj al Arab
Burj al Arab

Non puoi conoscere a fondo una città se non hai assaggiato la cucina locale, qual è la cosa più buona che hai mangiato a Dubai?
A Dubai ho apprezzato molto il melting pot di culture, che si rispecchia anche nel cibo. Si possono trovare le cucine di tutto il mondo, ma sicuramente i pasti che ho preferito in assoluto sono stati quelli della tradizione persiana/libanese: ho fatto scorpacciate di hummos, agnello, kebab e tanto saj bread, il tipico pane arabo simile alla nostra piadina. A questo proposito per chi volesse provare questo tipo di cucina mi sento di consigliare un ristorante dove ho mangiato particolarmente bene: il Wafi Gourmet. Si trova all’interno del Dubai Mall e ha una bella terrazza con vista sul Burj Khalifa, ha un menù molto ricco e un buon rapporto qualità prezzo.

Che idea ti sei fatta dei suoi abitanti?
Come dicevo prima ho trovato gli abitanti di Dubai abbastanza freddi e poco aperti anche se molto rispettosi e attenti ai turisti. A Dubai abitano persone provenienti da tutte le parti del globo e forse proprio questo mix di culture rende difficile al visitatore poter cogliere l’essenza della cultura locale.

Stai già organizzando il tuo prossimo viaggio? Dove andrai?
Sono da poco diventata mamma e inevitabilmente devo mettere in stand by i grandi viaggi intercontinentali (almeno per qualche mese!). La prima parte del 2016 la dedicherò quindi a esplorare la nostra bella Italia, ho già in programma un viaggetto a Roma nel mese di Febbraio. Mi piacerebbe poi esplorare in lungo e in largo la Puglia e visitare la città di Matera.

  

About Carlo Galici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

X
- Enter Your Location -
- or -
Viaggio a Dubai.it

Viaggio a Dubai