In primo piano
Home / Racconti di viaggio / Il Racconto di viaggio di Fabio
La Corniche Abu Dhabi
La Corniche Abu Dhabi

Il Racconto di viaggio di Fabio

Oggi a raccontarci del suo viaggio ad Abu Dhabi c’è Fabio. Sul suo blog Travelourplanet trovi davvero tante informazioni utili per preparare la tua trasferta al meglio, sono diversi anni infatti che Fabio organizza meticolosamente i suoi viaggi studiando e raccogliendo notizie sui luoghi e le attrazioni da visitare.

Il tuo blog mi sembra davvero molto ben curato. Qual è la tua ricetta per proporre contenuti interessanti per gli utenti?
Il punto di partenza sono le emozioni che suscita un viaggio, una destinazione. Ma prima e dopo c’è una lunga e impegnativa ricerca per verificare le informazioni che poi il lettore trova sul blog. E tutte le informazioni vanno controllate più volte, poi organizzate e presentate in modo piacevole, pratico e interessante. Affinché siano davvero utili al viaggiatore.

Sei una di quelle persone che prima di partire organizza tutto oppure preferisci andare all’avventura?
Preparo il viaggio con cura, di solito mesi prima, studiando decine di siti web, reviews e mappe, mi piace arrivare preparato e con le idee ben chiare su cosa fare e sulle attrazioni a cui dedicare la mia attenzione. Il tempo a disposizione è sempre poco e non voglio sprecarlo in posti insignificanti. Di solito prenoto in anticipo solo l’albergo organizzando in loco visite e trasferimenti. Adoro utilizzare il più possibile i trasporti pubblici.

Tra i tuoi tanti viaggi hai fatto tappa ad Abu Dhabi, cosa ti è piaciuto particolarmente di questa città?
Lo skyline è di impatto, la spiaggia lungo la Corniche è bella e vivibile, davvero straordinaria la Grande Moschea dello Sceicco Zayed, una visita imperdibile per qualsiasi visitatore. Abu Dhabi ha inoltre due cose che mancano alla vicina Dubai: uno splendido lungomare dove passeggiare e andare in bicicletta e l’atmosfera di grande città, di una vera capitale. Il centro con le sue vie squadrate e i tanti palazzi dà l’idea di grande metropoli, capisci che è qui che vengono prese le decisioni importanti.

Fabio Travelour Planet

C’è invece un aspetto di Abu Dhabi che ti ha deluso? Se si, ti va di spiegarci il motivo?
La mancanza di un trasporto pubblico veloce su rotaia sul modello della spettacolare e funzionale Dubai Metro. La disponibilità di tanti taxi a poco prezzo non deve essere una scusa per chi governa Abu Dhabi, collegare in modo rapido ed efficiente l’aeroporto al centro e alle nuove attrazioni di Saadiyat Island passando dall’ADNEC, il centro espositivo, e dalla Corniche sarà la nuova sfida della città. Ma l’emirato ha le risorse per realizzare (e bene) il progetto.

Non puoi conoscere a fondo una città se non hai assaggiato la cucina locale, qual è la cosa più buona che hai mangiato ad Abu Dhabi?
Guarda, la prima sera ad Abu Dhabi il mio bambino si è incuriosito e ha suggerito l’acquisto dei noodles liofilizzati in un emporio indiano dall’aspetto un po’ polveroso vicino alla 10th Street nella Tourist Club Area. Bene, detto e fatto, li abbiamo cucinati con successo nel nostro appartamento, erano squisiti.

Credo sia stata una delle cene più economiche nel corso di numerosi viaggi. Le sere successive ci siamo tuffati in quella vera babele di ristoranti che è presente all’interno dei tanti alberghi di Abu Dhabi: ogni tipo di cucina è rappresentata, proveniente da quasi qualsiasi angolo del pianeta. E la mia impressione è che i ristoranti italiani facciano la parte del leone. Ma un vero ristorante di cucina emiratina io non l’ho trovato, forse dovevo cercare meglio…

Che idea ti sei fatto dei suoi abitanti?
Abu Dhabi è una città straordinariamente multiculturale, davvero cosmopolita. Solo il 25% degli abitanti sono cittadini degli Emirati, il resto tutti residenti stranieri. Te ne accorgi quando passeggi su Hamdan Street o prendi l’autobus, vedi facce di tutte le razze. Incontri giovani europei in giacca e cravatta (nonostante i 46° di agosto), filippini, indiani e africani del Corno d’Africa con i loro vestiti coloratissimi.

Stai già organizzando il tuo prossimo viaggio? Dove andrai?
Le idee non mancano. Una full immersion nella spettacolare natura dello Utah, le spiagge e il mare di Palawan e dell’arcipelago di Coron nelle Filippine, i paesaggi del Guangzhi e dello Yunnan alla ricerca della Cina rurale…

Grazie

Grazie a te e a Viaggio a Dubai.it, il sito è ottimamente organizzato e risulta utile al visitatore.

  

About Carlo Galici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

X
- Enter Your Location -
- or -
Viaggio a Dubai.it

Viaggio a Dubai