In primo piano
Home / Abu Dhabi
Cosa vedere ad Abu Dhabi
Cosa vedere ad Abu Dhabi

Abu Dhabi

Lunghe spiagge e grattacieli che colpiscono non solo per l’altezza, ma anche per la ricercatezza delle loro forme sono i principali elementi che rimangono impressi a chi viaggia negli Emirati Arabi; a questo aggiungeteci le gigantesche moschee e le atmosfere da mille e una notte e capirete i motivi per cui Abu Dhabi e Dubai sono fra le mete turistiche sempre più gettonate a livello mondiale negli ultimi anni.

Se avete in mente di volare negli Emirati, non potrete di certo farvi sfuggire Abu Dhabi: la capitale del Paese merita, senza dubbio, al di là dell’importanza istituzionale.
Infatti, sin dall’aeroporto capirete di essere arrivati in una città proiettata nel futuro: gli ambienti ospitano delle coreografiche fonti di illuminazione (peraltro, impiegando soluzioni attente al risparmio energetico) che non possono che lasciare estasiati i quasi 9 milioni di passeggeri che ogni anno passano da qui. Perdendoci ad ammirare queste forme geometriche, il futuro non è un concetto astratto, ma è un qualcosa di concreto che si può toccare con mano e persino ammirare a poco più di un palmo dal nostro naso.

Appena fuori, il cielo terso e il caldo che arriva dal deserto vi daranno il benvenuto ad Abu Dhabi, una città che – nonostante le condizioni climatiche non sempre favorevoli (a luglio ed ad agosto le massime toccano anche i 45 gradi) – sa essere molto ospitale con tutti i suoi visitatori.

Per chi predilige il lato più avveniristico della città, lo skyline di Abu Dhabi è davvero molto interessante: le Etihad Towers sono la quintessenza del lusso e dello sfarzo, il Capital Gate ha una pendenza che, a confronto, la torre di Pisa impallidisce e i 2000 nidi d’ape delle torri Al Bahar non posso non affascinare non solo dal punto di vista architettonico, ma anche per la loro funzione di isolamento termico che svolgono.

Non mancano strutture che celebrano con un’architettura davvero raffinata il deserto: a forma di duna sono sia il ponte da record dello sceicco Zayed che l’UAE Pavillon, sede di fiere e mostre.

Per gli amanti dello sport, lo stadio Hazza Bin Zayed ha una facciata esterna che richiama la superficie di una palma mentre per chi adora il rombo dei motori, lo Yas Marina Circuit è davvero il top. Oltre a essere dal 2009 tappa del campionato mondiale di F1, Abu Dhabi sta diventando la nuova mecca per gli amanti dell’automobilismo: qui, infatti, c’è il Ferrari World, lo strepitoso parco divertimenti che celebra la casa di Maranello, e anche il primo hotel al mondo a essere a cavallo di una pista di formula 1.

Lo Yas Viceroy Hotel, infatti, attraversa la pista di Abu Dhabi e, se ciò non bastasse a renderlo unico nel suo genere, è costruito in parte sulla terraferma e in parte sull’acqua (ovviamente, è un hotel di primissima categoria, capace di soddisfare le richieste dei più esigenti fra i suoi clienti!).

Accanto a questa Abu Dhabi da III millennio, non farete fatica a trovare ancora molti aspetti, peraltro parecchio suggestivi, della città tradizionale, legata alle proprie tradizioni e alla propria religione.

Il monumento che sicuramente non può lasciare indifferenti è la Grande Moschea dello sceicco Zayed che, con i suoi raffinati inserti e le sue maestose strutture, è una delle cose che non si possono non vedere almeno una volta nella vita. Per chi ama i luoghi autentici, non si può certo non fare un salto nei caratteristici souk e un safari nel deserto: per nulla al mondo, non perdetevi l’occasione di “tuffarvi” nelle sue dune e di vivere le sensazioni che solo il deserto sa offrire!

Per chi preferisse il relax puro, Abu Dhabi ha tutte le soluzioni che desiderate: per una giornata al mare senza pensieri, non esitate ad assaporare il comfort della Corniche che, oltre a offrire servizi balneari di primo livello, vantano anche acque pulite e sabbia chiara.

Qui i vostri bambini potranno divertirsi nel parco giochi e, se sono dei piccoli amanti dell’acqua, farete la loro felicità allo Yas Waterworld Abu Dhabi dove ci sono numerose attrazioni per tutti i temperamenti, dai più intrepidi ai più pacifici.

Le cose da vedere ad Abu Dhabi sono davvero moltissime e, soprattutto, non finiscono mai: qui, i cantieri sono sempre aperti e non trascorre troppo tempo prima che un nuovo e modernissimo prodigio architettonico sia realizzato.

Per esempio, fra i progetti più ambiziosi c’è sicuramente quello dell’isola di Saadiyat è : qui, ben presto sorgeranno un museo Gugghenheim (previsto per il 2017) di cui si vocifera che avrà un profilo così ricercato da mettere in ombra i suoi “fratelli maggiori” sparsi per il mondo e salvo nuovi rinvii quest’anno (2015) aprirà il Louvre Abu Dhabi. Dovrebbe, fra l’altro, essere uno dei primi passi per rendere Saadiyat un’isola completamente dedicata al turismo culturale.

Insomma, programmate un viaggio ad Abu Dhabi, ma non depennate mai questa città dalla vostra lista di viaggi da fare: è una città che non smetterà di crescere, stupire ed emozionare, ma anche di anticipare i tempi e lasciare senza parole i suoi turisti, anche quelli meno impressionabili.

  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

X
- Enter Your Location -
- or -
Viaggio a Dubai.it

Viaggio a Dubai