In primo piano
Home / Racconti di viaggio / Racconto di viaggio a Dubai di Luca
Il travel blogger Luca Vitiello
Il travel blogger Luca Vitiello

Racconto di viaggio a Dubai di Luca

Luca ha un’autentica passione per il viaggio che lo spinge ogni volta che può a partire per visitare nuovi luoghi e conoscere nuove culture. Il suo diario di viaggio è World Trips – viaggiandoconluca.it è ricco di suggerimenti per chi si appresta a partire. Oggi Luca ci racconta della sua esperienza a Dubai.

Il tuo blog mi sembra davvero molto ben curato. Qual è la tua ricetta per proporre contenuti interessanti per gli utenti?
Grazie mille per i complimenti, faccio del mio meglio per offrire ai miei lettori un buon prodotto. Non credo ci sia una ricetta specifica per la produzione di contenuti interessanti, World Trips – viaggiandoconluca.it nasce per raccontare le mie esperienze di viaggio in giro per il mondo e forse il segreto è solo di essere me stesso e raccontare ciò che davvero ho vissuto. Poi nel tempo ovviamente il sito è cresciuto e la mia tecnica si è affinata ma la missione principale resta rendere partecipi gli altri dei miei viaggi, con informazioni e curiosità per aiutare anche chi volesse intraprendere il mio stesso itinerario.

Sei una di quelle persone che prima di partire organizza tutto oppure preferisci andare all’avventura?
Si devo ammettere che sono una di quelle persone che prima di partire deve avere tutto organizzato, ma la ragione è semplice: viaggiare per me è un piacere, ma anche un lavoro se non organizzassi le mie giornate magari non riuscirei a trovare il tempo per vedere tutto ciò che devo vedere, incontrare persone che possono essere interessanti ai fini del racconto su World Trips. Senza dimenticare che il mio sito è un Travel video blog, cioè vicino alle parole, un ruolo fondamentale lo hanno anche i video e realizzare video di una certa qualità richiede tempo e organizzazione. Non è pensabile realizzare tutto all’impronta.
Ovviamente detto ciò, amo essere sorpreso e anche sconvolgere i programmi in corso d’opera se ne vale la pena!
Mi sono ripromesso, però, che un giorno partirò all’avventura senza programmare nulla…

Tra i tuoi tanti viaggi hai fatto tappa a Dubai, cosa ti è piaciuto particolarmente di questa città?
Ho letteralmente amato Dubai. Molti ritengono ci sia poco di storico da vedere in realtà è incredibile pensare che solo qualche decennio fa lì non c’era nulla e oggi invece troviamo mega autostrade, grattacieli infiniti, isole artificiali in mare aperto. La cosa, anzi le cose che mi hanno entusiasmato di più sono state due: il wadi wadi water park, un fantastico parco acquatico a pochi minuti dall’albergo dove soggiornavo, con scivoli che addirittura salgono invece di scendere… e poi la pista di sci al chiuso beh avere fuori 40 gradi e all’interno della struttura meno 10 faceva un certo effetto.

Ma non solo… camminare tra i canali all’ombra del Burj Dubai, acquistando pensierini e oggetti locali al souk del madinat…beh è assolutamente impagabile soprattutto di sera con le mille luci della città.

I canali di Jumeirah, Dubai
I canali di Jumeirah, Dubai

C’è invece un aspetto di Dubai che ti ha deluso? Se si, ti va di spigarci il motivo?
No, devo ammettere che nessun aspetto mi ha deluso, anzi ci tornerei volentieri anche perché non sono ancora riuscito a salire sul Burj Khalifa e beh non vedo l’ora…quasi quasi ci faccio un pensierino!

Non puoi conoscere a fondo una città se non hai assaggiato la cucina locale, qual è la cosa più buona che hai mangiato a Dubai?
In linea di massima sono d’accordo su questa affermazione, ma per problemi miei all’estero sto molto attento a cosa mangio quindi aimè non ricordo di aver provato un cibo particolarmente tipico. Ricordo, però, un thè arabo davvero buonissimo…

Che idea ti sei fatto dei suoi abitanti?
Beh io mi sono trovato davvero bene a contatto con gli abitanti di questa città. Sono stati davvero gentili, ospitali e pronti ad aiutare nel caso se ne avesse bisogno. Inoltre sono davvero affascinanti nei loro abiti particolari.

Stai già organizzando il tuo prossimo viaggio? Dove andrai?
Si certo! Non si smette mai di organizzare viaggi. La mia prossima destinazione sarà il Belgio, per un lungo giro delle Fiandre da Bruxelles a Bruges, passando per Gant, Anversa e altre località tipiche. E a chi mi dice che vado nel cuore del terrorismo, rispondo che il pericolo è ovunque e non ci si deve in nessun caso far dettare l’agenda da altri che godono nel mettere paura. Quindi il mio messaggio è NON fermatevi, continuate a viaggiare. In alternativa avrete modo di leggere il racconto del mio viaggio sulle pagine di World Trips! 😉

Grazie

  

About Carlo Galici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

X
- Enter Your Location -
- or -
Viaggio a Dubai.it

Viaggio a Dubai