In primo piano
Home / Racconti di viaggio / Racconto del viaggio di Roberta
Roberta di In the mood for love
Roberta di In the mood for love

Racconto del viaggio di Roberta

La più grande passione di Roberta sono i cavalli, ma sul suo blog In the mood for love ama parlare anche dei suoi viaggi, di lifestyle e fashion. Oggi ci racconta della sua esperienza nella lussuosa Dubai.

Il tuo blog mi sembra davvero molto ben curato. Qual è la tua ricetta per proporre contenuti interessanti per gli utenti?
Grazie! In realtà non ho chissà quale strategia editoriale e mi limito a parlare delle cose che mi appassionano e a raccontare i viaggi che faccio, cercando di dare consigli utili ai miei lettori, soprattutto da un punto di vista logistico e pratico: mezzi di trasporto, posti un po’ speciali dove mangiare e dormire e piccoli tips per lo shopping etico, che è una cosa che mi sta molto a cuore!

Sei una di quelle persone che prima di partire organizza tutto oppure preferisci andare all’avventura?
Ti confesso che andare all’avventura non mi piace per niente! Detesto avere brutte sorprese e sono piuttosto esigente sull’argomento “alberghi” quindi pianifico sempre tutto con la massima cura e prenoto tutti gli hotel online prima di partire! Di solito prenoto con largo anticipo perfino le escursioni, gli spostamenti via terra e anche qualche ristorante particolare in cui voglio assolutamente mangiare!

Tra i tuoi tanti viaggi hai fatto tappa a Dubai, cosa ti è piaciuto particolarmente di questa città?
Dubai è una città sfrenatamente lussuosa e davvero eccessiva, ed è quindi la meta perfetta per viaggiatori molto esigenti. Il livello di hotel, ristoranti e servizi è altissimo, qualcosa di inimmaginabile per noi Europei, ormai purtroppo avvezzi a disservizi, mediocrità e scarso rapporto qualità-prezzo! La cosa che mi ha colpito di più? Naturalmente i grandi Mall scintillanti e pieni di negozi pazzeschi! Dubai è senza ombra di dubbio il Paradiso dello Shopping e la consiglierei per una breve vacanza tra amiche anche perché, tra tutti i Paesi Arabi, gli Emirati sono sicuramente i più sicuri per solo traveler di sesso femminile!

C’è invece un aspetto di Dubai che ti ha deluso? Se si, ti va di spiegarci il motivo?
In realtà più di uno: tanto sfarzo alla fine risulta un po’ kitsch e infatti Dubai mi ha subito fatto venire in mente Las Vegas, che non è sicuramente tra le mie destinazioni del cuore! Ma la cosa che mi ha delusa di più è quanto Dubai sia poco “araba”: al di fuori dei grandi alberghi di lusso e dei Mall in città c’è davvero poco da vedere e da fare! Non c’è quasi nulla di caratteristico, di antico e di “autentico”, quindi sicuramente il viaggiatore che desideri scoprire la cultura locale rimarrà deluso. D’altra parte si possono fare bellissime escursioni nel deserto che consiglio assolutamente! Io per esempio avevo prenotato un’escursione con falconi e rapaci, che poi purtroppo è stata annullata a causa di una tempesta di sabbia e tornerei a Dubai anche solo per quella!

Il Burj Khalifa
Il Burj Khalifa

Non puoi conoscere a fondo una città se non hai assaggiato la cucina locale, qual è la cosa più buona che hai mangiato a Dubai?
A Dubai ovviamente si mangia in maniera pazzesca perché, come ti dicevo, il livello è altissimo ovunque! Io ricordo con grande nostalgia la colazione araba: dormivo in un bellissimo hotel ai piedi del Burj Khalifa che all’epoca era ancora in costruzione e al mattino c’era un buffet enorme pieno di delizie di ogni genere e provenienti da ogni cultura alimentare. La colazione araba per esempio è un vero e proprio pasto con molte pietanze salate simili ai mezzeh che si gustano come antipasti e, se al mattino avete un appetito robusto, ve la consiglio assolutamente!

Che idea ti sei fatta dei suoi abitanti?
Ecco, questo è un altro aspetto di Dubai che mi ha delusa tantissimo: è forse una delle poche destinazioni di viaggio in cui il rapporto con i locali è veramente ridotto ai minimi termini. Ripeto: Dubai è molto simile a Las Vegas e se tu mi chiedessi “Come sono gli abitanti di Las Vegas?” ti risponderei “Non saprei… perché scusa, Las Vegas ha degli abitanti?!?”.

Se sceglierete Dubai come meta per un viaggio dovrete dimenticarvi di tutti gli altri Paesi Arabi visitati! Dubai non è il Marocco dove capita di chiacchierare (o litigare) per strada con i locali, dove vi tireranno per la manica per farvi entrare in un negozio e dove passerete metà della giornata a contrattare sul prezzo di ogni singolo oggetto in vendita! Dubai è a tutti gli effetti una città occidentale e gli abitanti probabilmente se ne stanno per conto loro, come facciamo noi in Europa. Certo a Dubai non c’è traccia del folklore locale, ma dipende molto da cosa ci si aspetta dal viaggio. Se sognate ombrosi palmerai, antiche madrase e souk pieni di odori e colori scegliete un Paese del Maghreb. Se invece cercate solo un po’ di relax al caldo a poche ore di volo dall’Italia e siete viaggiatori molto esigenti, Dubai sarà una meta perfetta!

Stai già organizzando il tuo prossimo viaggio? Dove andrai?
Ho in programma molte piccole escapade in Italia e in Europa per i prossimi mesi. Poi, a riprova del fatto che organizzo sempre i miei viaggi con larghissimo anticipo, ho appena comprato i biglietti aerei per il mio secondo viaggio in Giappone, dove andrò la prossima Estate!

  

About Carlo Galici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

X
- Enter Your Location -
- or -
Viaggio a Dubai.it

Viaggio a Dubai