In primo piano
Home / Informazioni utili Dubai / Donne a Dubai
Donne a Dubai
Qualche regola di comportamento sul dress code

Donne a Dubai

Paese che vai e usanza che trovi: come sempre, quando ci si prepara a partire per un Paese la cui cultura sia nettamente diversa dalla nostra, è bene informarsi per tempo su quali siano le regole e i comportamenti socialmente e legalmente accettati.

A Dubai, come in tutti gli Emirati Arabi, la religione ufficiale è l’Islam: come sappiamo, questa religione ha delle rigide regole e, per quello che ci interessa in qualità di turisti, impone a tutti (ma, soprattutto, alle donne) particolari canoni sull’abbigliamento da indossare.

Dubai ha una mentalità molto aperta: se le donne locali vestono prevalentemente in maniera tradizionale, con veli, abaya (lunga tunica nera) e foulard che coprono il loro volto, le turiste sono libere di vestire all’occidentale senza incorrere in nessun rimprovero o sanzione. Ciò significa, in sostanza, che le donne straniere non sono obbligate a indossare burqua o veli per passeggiare a Dubai, ma possono tranquillamente indossare pantaloni, gonne e magliette, a patto che questi ultimi capi non siano troppo aderenti, scollacciati, corti e, in generale, provocanti. In pratica, quindi, farete bene a evitare gonne al di sopra del ginocchio, top, shorts o, comunque, qualsiasi indumento che potrebbe attirare sguardi indiscreti o comunque far fraintendere le proprie intenzioni e dar vita ad avances non desiderate.

Potrebbero farvi comodo per ricordare queste regole gli avvisi presenti nei centri commerciali in cui si segnalano gli standard di abbigliamento tollerati a Dubai, come la copertura di spalle e ginocchia.

In spiaggia, è assolutamente vietato il topless, mentre è ammesso il bikini, sempre a condizione che non sia troppo succinto per evitare spiacevoli equivoci; è vietato accedere alle spiagge di venerdì (eccezion fatta per le spiagge private degli hotel), giorno di preghiera per i musulmani. A proposito di riti religiosi, il periodo del Ramadan è particolarmente sentito; quindi, se vi capita di essere a Dubai durante il Ramadan, sappiate che gli standard di tolleranza sono un po’ più bassi del solito e, in segno di rispetto, è meglio vestirsi in maniera un po’ più morigerata.

Fra le altre indicazioni utili su come vestirsi a Dubai, vi segnalo che non sono tollerati uomini e donne che passeggiano a torso nudo per strada e che, in generale, le infradito sono ammesse.

Essendo all’interno di un Paese islamico, a Dubai ci sono altri comportamenti che possono disturbare la maggioranza della popolazione locale come il consumo di alcool in strada (è ammesso in hotel, bar, pub,…) o il lasciarsi andare ad effusioni in pubblico.

  

About Carlo Galici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

X
- Enter Your Location -
- or -
Viaggio a Dubai.it

Viaggio a Dubai